News

Le ultime news del nostro mondo

Disturbatore di frequenze utilizzato per i furti, due arresti a Roma

Inserito il 12 marzo 2013 | Da : | Categorie : News | 0 Commenti

I carabinieri della stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato due topi d’auto romeni di 28 e 32 anni, entrambi pregiudicati, il primo già sottoposto all’obbligo di presentazione con l’accusa di furto aggravato. I militari li hanno sorpresi mentre stavano frettolosamente rovistando all’interno di un autocarro parcheggiato poco prima in piazza del Popolo dall’autista di una ditta di trasporti con sede a Latina.

jammerImmediatamente bloccati, i due sono stati trovati in possesso di un disturbatore di frequenze: quel congegno, permetteva ai due romeni di interrompere la comunicazione tra il radiosegnale emesso dal telecomando e la centralina delle chiusure centralizzate dei veicoli, facendo si che le portiere e il portabagagli, o il vano di carico in caso di mezzi da trasporto, rimanessero aperti, in barba agli ignari automobilisti. L’aggeggio utilizzato dai due, insomma, è paragonabile a un Jammer: (disturbatore di frequenze) è uno strumento utilizzato per impedire ai telefoni cellulari di ricevere o trasmettere segnali.

I Jammer sono stati originariamente progettati e prodotti per le Forze dell’Ordine e per l’Esercito in quanto l’interruzione delle comunicazioni in un largo raggio costituiva una valida protezione da criminali e terroristi. Alcuni per esempio sono stati anche destinati ad inibire l’uso di detonatori per esplosivi a distanza in teatri operativi. Durante le perquisizioni scattate nelle rispettive abitazioni degli arrestati, i Carabinieri hanno sequestrato anche 48 schede telefoniche internazionali e una memoria di massa USB denunciata rubata lo scorso primo marzo. Per questo motivo nei loro confronti è scattata anche la denuncia a piede libero per ricettazione. Trattenuti i caserma, i due ladri sono in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo.

Rif: http://www.latina24ore.it/latina/59298/disturbatore-di-frequenze-utilizzato-per-i-furti-due-arresti-a-roma

Leave a Comment